Libri

20 Jan 2024

Libri

Image: Destini in discesa, di Mariaflora Sartor

Di violenza sulle donne si continua purtroppo a parlare ancora oggi. Sono tantissimi i casi e, chissà, forse non li conosceremo mai veramente tutti.

Il libro di cui voglio scrivere oggi è Destini in discesa, di Mariaflora Sartor, pubblicato da Golem Edizioni. Una lettura che mi ha molto scossa dentro, e che affronta temi come la violenza e l'alcolismo, ma soprattutto una riflessione su quanto i rapporti malati tra genitori possano andare a colpire profondamente proprio le piccole persone che dovrebbero amare e proteggere: i figli.

18 Jan 2024

Libri

Image: Per la brughiera, di Martina Tozzi

Tra le autrici italiane della narrativa contemporanea c'è una penna che si è incastrata con molta facilità nel mio cuore di lettrice: quella di Martina Tozzi. Di lei ho già scritto, consigliandovi la sua biografia romanzata su Mary Shelley (Il Nido Segreto), e il romanzo storico che riprende la storia vera delle ultime donne arse sul rogo con l'accusa di stregoneria in Francia (L'ultima strega). Quando ha svelato di aver scritto un'altra biografia romanzata sulla famiglia Brontë sapevo già che dovevo averlo e che lo avrei amato profondamente, e così è stato.

Non ho ancora letto tutti i romanzi delle tre sorelle e sapevo ben poco del loro fratello Branwell ma, così come è successo dopo la lettura de Il nido segreto, anche Per la brughiera - questo, il titolo - ha acceso una nuova curiosità in me. Spero di riuscire a recuperare i romanzi che mi mancano di Anne e Charlotte e magari di rileggere gli altri. Perché secondo me Martina non ha solo passione, ma anche una penna capace di far leva sulle emozioni: ti sembra davvero di conoscere queste figure storicamente esistite, di appassionarti alle loro vicende, di soffrire al loro fianco a causa di un destino beffardo. E i libri delle sorelle Brontë emergono così tanto da queste pagine che hai voglia di rileggerli o andare a riempire i vuoti.

16 Jan 2024

Libri

Image: Rughe, di Paco Roca

Oggi voglio parlarvi di un graphic novel davvero toccante: Rughe, di Paco Roca, pubblicato in Italia da Tunué.

L'ho ritrovato nella mia vecchia libreria e una sera, accanto al fuoco acceso, ho deciso di leggerlo. Ecco, non proprio la lettura più adatta a quel momento, ma mi ha profondamente colpita, commossa, ma anche lasciato dei sorrisi. Un'opera meravigliosa, pur nella sua semplicità. Ma a volte è proprio nella semplicità che si trovano le vere perle. Quelle da leggere, quelle che forse resteranno sempre nel cuore.

15 Jan 2024

Libri

Image: La regina delle nevi, di Hans Christian Andersen, illustrazioni di Aliocha Gouverneur

La neve quest'anno ancora non si vede, ma possiamo immergerci tra le pagine di un libro in cui quei fiocchi sono decisamente presenti, anche se non sono sempre un bene. 
La collana di classici illustrati curata da Benjamin Lacombe e pubblicata da Rizzoli continua a donarci, secondo me, delle vere e proprie perle, soprattutto dal punto di vista grafico. Quando ho visto la copertina de La Regina delle Nevi, fiaba di Hans Christian Andersen sono rimasta subito abbagliata dalla bellezza glaciale di questa figura, resa sulla carta dal talento di un illustratore parigino, Aliocha Gouverneur
Vi ricordo che questi volumi sono un modo per riproporre alcuni grandi classici della letteratura in una veste nuova, affiancando allo stile originale, l'arte contemporanea. I testi possono essere tradotti, adattati e riscritti mantenendo, però, la profondità e l'essenza di queste storie senza tempo.

12 Jan 2024

Libri

Image: I miti delle stelle, di Giulio Guidorizzi

Da 'piccola creatura della notte' quale sono, ho sempre amato contemplare il cielo notturno, quel manto stellato che è più visibile laddove non ci sono troppe luci artificiali. Avendo vissuto per molto tempo in campagna era facile osservarle e rimanere col fiato sospeso davanti a una simile bellezza. Non sono mai stata un'esperta di astronomia e forse so davvero poco su stelle, galassie e costellazioni, ma so che il libro che vi voglio consigliare oggi porta a osservare tutto con uno sguardo sicuramente diverso. E poi ci sono i Miti e le Leggende: anche qui la mia passione è forte, anche se devo trovare il tempo per approfondire meglio, prossimamente. 

Miti e Stelle, dunque. È di questo che affronta un volume prezioso che ho avuto l'opportunità di leggere grazie a Raffaello Cortina Editore (un grazie speciale a Pia Ferrara!): I miti delle stelle, di Giulio Guidorizzi. Professore universitario e studioso di mitologia classica e di antropologia del mondo antico, l'autore ci conduce in un interessante e appassionante viaggio tra stelle e costellazioni e il loro profondo legame con la mitologia greca. Un volume arricchito da quadri, fotografie e altre immagini, che si conclude con un elenco delle 50 stelle più luminose. Un testo di facile lettura, che potrà entusiasmare non solo chi ama e studia i miti e l'astronomia, ma anche chi ha voglia di osservare quel manto stellato con un nuovo stupore, e tanta curiosità in più.

10 Jan 2024

Libri

Image: Napoleone, di Alexandre Dumas

Dumas è Dumas. 
Questo è inutile negarlo. Da quando ho iniziato a conoscere la sua scrittura ne sono rimasta subito attratta; colpita dal modo in cui riesce a intrattenere il lettore, portandolo a scorrere pagine e pagine con estrema facilità e voracità. Ma a volte, può succedere di rimanere un po' delusi. E io credo che sia meglio essere onesti, anche e soprattutto quando abbiamo la possibilità di ricevere libri da Case Editrici. Ho avuto, infatti, la possibilità di leggere una biografia che lo scrittore francese ha dedicato alla figura di Napoleone, e che Roberto Nicolucci Editore ha pubblicato in un'elegante edizione di recente. Ma sebbene per alcuni aspetti sia riuscita a toccarmi, emotivamente parlando, non è stata una lettura facile da portare a termine. Questo non significa che non lo consiglio, anzi. Anche perché, sono sempre dell'idea che ciò che potrebbe non piacere a me, possa essere apprezzato benissimo da qualcun altro. Quindi, se l'argomento vi interessa, se amate l'autore e vi affascina questo personaggio storico, allora, date una possibilità a questo libro!

13 Dec 2023

Libri

Image: 5 motivi per leggere la trilogia de Le Dame del Faubourg, di Jean Diwo

Vi piacciono i romanzi storici? Amate, in particolare, la storia francese? 
Allora ho il libro giusto per voi... anzi tre! Sì, perché oggi voglio consigliarvi una trilogia che mi ha tenuto compagnia negli ultimi anni, trasportandomi nella Francia dalla fine del 1400 agli inizi del 1900. La grande Storia narrata però dal punto di vista di personaggi del popolo del quartiere in cui l'autore, Jean Diwo, è nato: il Faubourg Saint'Antoine. Quando giri queste pagine e inizi a leggere il racconto di queste famiglie, avverti anche l'odore del legno, l'arte degli ebanisti che partendo da questo sobborgo, hanno lasciato un segno importante.

Le recensioni complete le trovate tutte sul sito di Letsbook.org (Le dame del FaubourgIl letto di acajouIl genio della Bastiglia), mentre qui vi do cinque motivi per cui recuperare assolutamente questi tre volumi pubblicati in Italia dalla casa editrice 21Lettere.

2 Dec 2023

Libri

Image: Il Contastorie, di Teresa Radice e Stefano Turconi

Chi mi segue già da un po' conosce il mio amore per le opere della coppia Radice-Turconi. Durante l'ultimo Salone del Libro di Torino ho potuto prendere il loro ultimo lavoro, così da continuare il bellissimo viaggio tra disegni e parole ma soprattutto emozioni che sanno sempre darmi grazie alle loro storie. 
Ed è proprio di storie che si parla, quelle narrate nei libri, ma anche quelle che affronti nella vita, volente o nolente, e che ti spingono a crescere, a volte forse troppo in fretta, come succede al piccolo Pedro, bimbo protagonista de... Il Contastorie.
Un vero e proprio viaggio interiore, di formazione, nell'Amazzonia Brasiliana degli anni Sessanta, che porteranno il bambino a fare i conti con la realtà, a provare una forte delusione ma anche tristezza proprio nei confronti di quel fratello maggiore che per lui è sempre stato un mito.

22 Nov 2023

Libri

Image: Il popolo dell'autunno, di Ray Bradbury

Di Ray Bradbury avevo letto e amato il suo splendido romanzo distopico Fahrenheit 451 ma, avendo altri titoli in casa, ero molto curiosa di scoprire nuove sfumature della sua penna. Visto il titolo ho deciso di leggerlo in autunno, e mi è stato detto che iniziava il 24 ottobre, quindi perché non aprirlo proprio quel giorno? Sì, nel frattempo è passato quasi un mese, ma io ho bisogno di tempo per buttar giù le mie riflessioni sui libri letti. Purtroppo non sono una macchina, né una persona troppo superficiale (da un lato ammiro chi riesce a scrivere velocemente tutto). 

Tornando al libro, oggi voglio consigliarvi Il Popolo dell'Autunno, un romanzo dalle tinte oscure e horror, pagine illuminate da una profonda amicizia tra due ragazzi, e da un rapporto un po' complicato tra un padre e suo figlio, ma soprattutto un originale e interessante scontro tra il Bene e il Male. Una storia che mi ha colpito molto, anche per la bellezza della prosa, per l'amore che si respira per i libri e le storie, per riflessioni che forse possono riguardare un po' tutti noi.

20 Nov 2023

Libri

Image: Melvile. Storia di Samuel Beauclair, di Romain Renard

Cosa si può fare quando si perde la propria scintilla creativa? 
Quando si prova sconforto, oppressione, quando il peso delle aspettative ci schiaccia inesorabilmente? 
A volte, allontanarsi sembra essere la via più facile, per poi ritrovarsi. Ma è davvero così?

È quello che un po' succede a Samuel Beauclair, protagonista del nuovo graphic novel recentemente pubblicato da 21Lettere, una casa editrice che personalmente amo molto per il loro progetto editoriale e i titoli che finora non mi hanno mai deluso. Questa volta andiamo a Melvile, una cittadina immaginaria creata dalla mente e dalle tavole di Romain Renard, un poliedrico artista belga. Autore di fumetti, scenografo, grafico e musicista, Renard ci regala un'opera che ha un taglio cinematografico e fortemente introspettivo. Facendo delle ricerche, per pura curiosità, ho scoperto che è il primo volume di una trilogia tutta ambientata in questo villaggio, ricco di ampi spazi naturali ma anche di miti e leggende. Devo ammettere che spero proprio di continuare a leggere anche gli altri lavori per avere una visione più completa della sua idea.