Libri

15 Nov 2023

Libri

Image: Morte malinconica del Bambino Ostrica e altre storie, di Tim Burton

Quello che amo di Tim Burton, tra le altre cose, è quel suo sguardo surreale sul mondo non solo dell'infanzia ma anche del diverso. Tutte le sue creature hanno elementi che le portano a essere lontane da quel che viene comunemente definito normale, e per questo allontanate o disprezzate dalla società. Sono personaggi dall'animo cupo, malinconico, oscuro, eppure nei loro occhi si scorge anche quel senso del meraviglioso tipico dei bambini, che sanno davvero osservare il mondo. 

Ho visto diversi suoi film, ho avuto la magica opportunità di vedere la sua mostra a Torino e, dopo aver ammirato i suoi tanti schizzi e disegni, avevo una gran voglia di recuperare anche il libro di versi dedicati ai suoi reietti incompresi: Morte malinconica del Bambino Ostrica e altre storie.


13 Nov 2023

Libri

Image: Tra le pieghe del tempo, di Lavinia Fonzi

Avete mai sognato di fare un viaggio nel tempo? 
E se questo vostro sogno, potesse realizzarsi quasi per caso? 
Potrebbe essere meraviglioso, o forse pericoloso, chissà. 
Quando Lavinia Fonzi mi ha proposto il suo ultimo lavoro, primo libro di una serie di quattro romanzi ambientati nello stesso periodo, con i medesimi protagonisti, ma in città diverse, ho accettato di leggerlo perché mi sembrava una trama molto interessante e, in fondo, mi sono subito rivista un po' nella protagonista: Eloisa.

Dell'autrice avevo già letto un suo precedente romanzo Nel nome del Giglio, ma ho trovato sicuramente un miglioramento nella scrittura. Oggi, quindi, vi presento Tra le pieghe del tempo.

25 Oct 2023

Libri

Image: Le streghe di Manningtree, di A. K. Blakemore

Si potrebbe pensare che leggere troppo spesso romanzi sulle streghe sia noioso, nel senso che in fondo le storie e i temi sono tutti uguali, ma vi assicuro che non è così. Leggere questi libri permette di conoscere la Storia, ma soprattutto di ridare voce a quelle donne che hanno subito le torture più atroci, a cui è stata strappata la possibilità di parlare, a causa della superstizione, del marcio potere degli uomini, o semplicemente per trovare un capro espiatorio a cui addossare ogni genere di problema.

Romanzi come questo di cui vi parlo oggi permettono di approfondire ancor di più pagine di storia che forse non abbiamo studiato, ma che meritano attenzione.

Dopo aver letto e scritto delle Streghe di Pendle, torniamo in Inghilterra, questa volta a Manningtree, nell'Essex, per conoscere la sorte di Rebecca West e delle altre donne accusate, ingiustamente, di stregoneria. Qui, risalta, in particolare l'oscura figura dell'Inquisitore Generale, realmente esistito, Matthew Hopkins. Giovane e spietato. 

Ringrazio Fazi Editore per avermi permesso di leggere una copia digitale de “Le Streghe di Manningtree” di A. K. Blakemore.

23 Oct 2023

Libri

Image: Infanzia, di Jean-Jacques Sempé

Cos'è l'Infanzia per voi?
Che ricordi avete di quei momenti?
Se penso alla me bambina mi viene spontaneo sorridere con tenerezza. Sì, diciamo che non sono poi tanto cambiata, per alcuni aspetti: ero tanto timida, molto solitaria, non amavo essere ripresa in video e foto, ma adoravo correre per la campagna, arrampicarmi sugli alberi, stare in mezzo ad animali (potrei raccontarvi la storia della mia amica Gallina, ma non mi pare questo il contesto giusto). Un'infanzia spensierata, in fin dei conti ho avuto dei bei momenti. 
Ma sono consapevole che non per tutti possa essere stato un momento così felice, forse. Dipende dalla famiglia o dal luogo in cui nasci. 

Ad esempio, per l'illustratore Jean-Jacques Sempé non è stata tutta rosa e fiori, anche se lui ha tentato di colorarla in qualche modo, trovando conforto nella radio, nel disegno e forse anche nell'immaginazione. 
Non lo conoscevo, lo ammetto, ma ero molto curiosa di scoprire il suo lavoro. E devo ringraziare ancora una volta, Valentina della casa editrice 21Lettere per avermi permesso di immergermi nell'intervista contenuta in questo volume, e tra diverse illustrazioni di Sempé tutte riferite proprio al tema dell'Infanzia.

20 Oct 2023

Libri

Image: L'affare del Danso e altri cunti, di Raffaello Di Mauro

 Tra le pagine del romanzo di cui voglio scrivere oggi, andiamo in Sicilia, una terra che ha sempre accolto nel corso dei secoli differenti culture, e dove le lingue hanno creato una particolare commistione. L’odore della zagara ci trasporta lì, tra il lavoro della terra, le difficoltà della vita, l’emigrazione a volte necessaria in altre desiderata verso la Merica, una terra vista come un sogno, ma che in realtà lascia addosso un senso di disillusione, e il triste avvento del Fascismo. 

L’affare del Danso e altri cunti, di Raffaello Di Mauro, è un libro in cui la casa editrice 21lettere ha molto creduto, e che mi ha gentilmente invitato a leggere. Ha una struttura strana, perché mescola romanzo e racconti. I cunti, appunto. Racconti che vengono narrati intorno al tavolo di un bar, durante una partita a carte tra amici. Poche pagine che descrivono un evento, e che unite insieme, riescono a creare un romanzo corale, dispiegato con cura.

13 Oct 2023

Libri

Image: Papà Gambalunga, di Jean Webster - Un romanzo e una commedia

Che forza Judy! 
È questa la prima cosa che ho esclamato quando ho voltato l'ultima pagina del romanzo. Non so perché io abbia aspettato così tanto tempo prima di leggerlo, ma sono sempre più convinta che i libri ti chiamino al momento giusto. Onestamente sono felice di aver atteso, in modo tale da aver potuto leggere subito dopo anche la versione teatrale. A mio parere per apprezzare in maniera completa l'opera più famosa di Jean Webster bisogna proprio seguire questa linea: leggete il romanzo e proseguite subito con la commedia in quattro atti, e poi, si può aggiungere il suo sequel Caro Nemico, che spero di recuperare presto.

Oggi, quindi, vi parlo di un personaggio che molti di noi avranno sicuramente conosciuto per l'anime giapponese: ha gambe lunghe lunghe, e di lui riusciamo a scorgere solo un'ombra... chi è? Papà Gambalunga!
Se il romanzo lo avevo acquistato anni fa, ci tengo a ringraziare Miriam Chiaromonte - traduttrice e curatrice delle opere di Jean Webster per Caravaggio Editore - per avermi donato la versione teatrale e anche un articolo/intervista sull'autrice e il suo attivismo in materia sociale, soprattutto riguardo alla triste condizione degli orfanotrofi americani all'inizio del Novecento. Un modo per conoscere ancora di più una donna davvero interessante, non solo per la sua penna, che, comunque mi ha totalmente conquistata!

11 Oct 2023

Libri

Image: Un sussurro nel buio, di Louisa May Alcott

Quando si pensa a Louisa May Alcott viene subito in mente il suo romanzo più famoso: “Piccole Donne”, un'atmosfera di famiglia e buoni sentimenti, di amore, anche perdita, di vuoti che si riempiono, di calore. Negli ultimi anni, però, ho deciso di avvicinarmi ad altre sfumature dell'autrice, quelle più gotiche e apparentemente oscure. Come nel caso de “Il fantasma dell'abate, la tentazione di Maurice Treherne”ma non solo!

Grazie alla casa editrice Galaad, che ringrazio di cuore per la copia, ho potuto leggere un racconto lungo dove l'autrice tratta tematiche di genere e la violenza psicologica e fisica sulle donne. Temi ancora, purtroppo, fortemente attuali. 
Un sussurro nel buio è un piccolo tesoro che mi ha del tutto convinta, tanto da inserirlo sicuramente tra le letture più belle dell'anno.

10 Oct 2023

Libri

Image: Per virtù d'erbe e d'incanti. La medicina delle streghe, di Erika Maderna

Erika Maderna ha scritto un interessante trittico di libri dedicato alle figure femminili e al loro sapere: sante, medichesse e streghe. Su quest'ultimo, in particolare, è caduto il mio sguardo, avvertendo una forte attrazione per il tema. Ridare voce alla donne dimenticate è sicuramente uno degli aspetti che più apprezzo quando mi avvicino a determinati saggi ma anche romanzi. In questo caso l'analisi si concentra soprattutto sulla conoscenza delle erbe, sul sapere medico, sulla confidenza istintiva della natura che soprattutto le donne avevano. Conoscere approfonditamente certe piante, che potevano guarire ma anche avvelenare o uccidere, è sicuramente uno degli aspetti che più ha fatto paura nel corso della storia, portando purtroppo molte donne al silenzio o, ancor peggio, a subire l'orrore della tortura o il rogo. 

Grazie ad Aboca Edizioni - ringrazio di vero cuore Catia Giorni per avermi permesso di avere una copia - ho potuto leggere proprio il volume dedicato alla Medicina delle StreghePer virtù d'erbe e d'incanti, un saggio estremamente interessante, che consiglio vivamente a tutti coloro che hanno almeno un pizzico di curiosità sul tema. Questo testo mi ha colpito in maniera così positiva, che ora, ovviamente, è nata in me la voglia di recuperare gli altri su sante e medichesse!

2 Oct 2023

Libri

Image: Le streghe della foresta di Pendle, di Michela Alessandroni

Torniamo alle streghe, uno dei temi che amo di più. 
Accanto ai romanzi, spesso nati dalla fantasia dell'autore o autrice di turno, trovo molto interessante affrontare anche i saggi. Perché va bene perdersi in pagine ispirate alla Storia, ma credo che sia fondamentale conoscere meglio i fatti storici. Se alcune storie le conoscevo già, quella che vi propongo oggi, è una mia mancanza e sono felice di aver colmato questa lacuna, proprio grazie all'autrice che mi ha fatto dono del suo libro. Grazie di cuore, Michela Alessandroni per questa opportunità!

Le streghe della foresta di Pendle è un breve saggio facilmente fruibile da ogni genere di lettore, che permette di conoscere e approfondire una delle pagine più terribili della storia inglese. Nella primavera - estate del 1612 in quell'angolo selvaggio del Lancashire furono processate, torturare e condannate a morte diverse donne, ma anche uomini, appartenenti, o in qualche modo collegate, a due famiglie rivali con a capo due donne anziane: Elizabeth Southerns (Demdike) e Anne Whittle (Chattox). Le due matriarche, probabilmente guaritrici del posto, si erano guadagnate nel corso degli anni la terribile reputazione di Streghe. E con l'avvento al trono di Re Giacomo I, furono il perfetto capro espiatorio per dei giudici che erano alla ricerca di vittime per ottenere il consenso del Re e quindi un tornaconto personale.

29 Sep 2023

Arte, Musei e Teatro
Libri

Image: Ottobre a Torino, tra Mostre e Libri!

Come dicevo qualche articolo fa, questo blog non nasce solo come uno spazio dove parlo di libri, ma anche di altre mie passioni. E a me piace molto l'arte, ad esempio. 
Tra Settembre e Ottobre inizieranno - o, in alcuni casi, sono già iniziate - una serie di mostre ed eventi culturali per me davvero interessanti. Ne ho fatta una selezione che spero di poter vivere appieno. Per cui, magari più avanti arriveranno anche i miei pensieri più personali a riguardo. E ho deciso di condividerla con voi: magari se passate per Torino o ci vivete, potrete trovare l'evento - o gli eventi - più adatti a voi! Chissà.

Mi sono, come sempre, troppo persa in chiacchiere. Per cui, iniziamo!