22 Nov 2023

Libri

Image: Il popolo dell'autunno, di Ray Bradbury

Di Ray Bradbury avevo letto e amato il suo splendido romanzo distopico Fahrenheit 451 ma, avendo altri titoli in casa, ero molto curiosa di scoprire nuove sfumature della sua penna. Visto il titolo ho deciso di leggerlo in autunno, e mi è stato detto che iniziava il 24 ottobre, quindi perché non aprirlo proprio quel giorno? Sì, nel frattempo è passato quasi un mese, ma io ho bisogno di tempo per buttar giù le mie riflessioni sui libri letti. Purtroppo non sono una macchina, né una persona troppo superficiale (da un lato ammiro chi riesce a scrivere velocemente tutto). 

Tornando al libro, oggi voglio consigliarvi Il Popolo dell'Autunno, un romanzo dalle tinte oscure e horror, pagine illuminate da una profonda amicizia tra due ragazzi, e da un rapporto un po' complicato tra un padre e suo figlio, ma soprattutto un originale e interessante scontro tra il Bene e il Male. Una storia che mi ha colpito molto, anche per la bellezza della prosa, per l'amore che si respira per i libri e le storie, per riflessioni che forse possono riguardare un po' tutti noi.

20 Nov 2023

Libri

Image: Melvile. Storia di Samuel Beauclair, di Romain Renard

Cosa si può fare quando si perde la propria scintilla creativa? 
Quando si prova sconforto, oppressione, quando il peso delle aspettative ci schiaccia inesorabilmente? 
A volte, allontanarsi sembra essere la via più facile, per poi ritrovarsi. Ma è davvero così?

È quello che un po' succede a Samuel Beauclair, protagonista del nuovo graphic novel recentemente pubblicato da 21Lettere, una casa editrice che personalmente amo molto per il loro progetto editoriale e i titoli che finora non mi hanno mai deluso. Questa volta andiamo a Melvile, una cittadina immaginaria creata dalla mente e dalle tavole di Romain Renard, un poliedrico artista belga. Autore di fumetti, scenografo, grafico e musicista, Renard ci regala un'opera che ha un taglio cinematografico e fortemente introspettivo. Facendo delle ricerche, per pura curiosità, ho scoperto che è il primo volume di una trilogia tutta ambientata in questo villaggio, ricco di ampi spazi naturali ma anche di miti e leggende. Devo ammettere che spero proprio di continuare a leggere anche gli altri lavori per avere una visione più completa della sua idea. 

16 Nov 2023

Libri

Image: Malpertuis, di Jean Ray

Oggi voglio consigliarvi Malpertuis, di Jean Ray, considerato il “Poe Belga”, e il perfetto erede non solo di Poe ma anche di Lovecraft. Una casa infestata, strane creature che sembrano popolarla, un confine sottile tra due mondi, fede, maledizioni, amori spaventosi, orrore, ma anche delle rivelazioni che senz'altro stupiranno il lettore che si addentra tra le tetre stanze di una dimora, Malpertuis appunto, che cela profondi segreti tra le sue tenebre.

15 Nov 2023

Libri

Image: Morte malinconica del Bambino Ostrica e altre storie, di Tim Burton

Quello che amo di Tim Burton, tra le altre cose, è quel suo sguardo surreale sul mondo non solo dell'infanzia ma anche del diverso. Tutte le sue creature hanno elementi che le portano a essere lontane da quel che viene comunemente definito normale, e per questo allontanate o disprezzate dalla società. Sono personaggi dall'animo cupo, malinconico, oscuro, eppure nei loro occhi si scorge anche quel senso del meraviglioso tipico dei bambini, che sanno davvero osservare il mondo. 

Ho visto diversi suoi film, ho avuto la magica opportunità di vedere la sua mostra a Torino e, dopo aver ammirato i suoi tanti schizzi e disegni, avevo una gran voglia di recuperare anche il libro di versi dedicati ai suoi reietti incompresi: Morte malinconica del Bambino Ostrica e altre storie.


13 Nov 2023

Libri

Image: Tra le pieghe del tempo, di Lavinia Fonzi

Avete mai sognato di fare un viaggio nel tempo? 
E se questo vostro sogno, potesse realizzarsi quasi per caso? 
Potrebbe essere meraviglioso, o forse pericoloso, chissà. 
Quando Lavinia Fonzi mi ha proposto il suo ultimo lavoro, primo libro di una serie di quattro romanzi ambientati nello stesso periodo, con i medesimi protagonisti, ma in città diverse, ho accettato di leggerlo perché mi sembrava una trama molto interessante e, in fondo, mi sono subito rivista un po' nella protagonista: Eloisa.

Dell'autrice avevo già letto un suo precedente romanzo Nel nome del Giglio, ma ho trovato sicuramente un miglioramento nella scrittura. Oggi, quindi, vi presento Tra le pieghe del tempo.