#aTeatroconShakespeare

27 Sep 2022

Libri

Image: Coriolano, di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare

Ultimamente non ho così tanta voglia di condividere riflessioni sulle mie letture. Ho come perso quella scintilla che mi permetteva di accedere al mio sito o ai social con l'entusiasmo di un tempo. E questo mese ho anche letto piuttosto poco, ma va bene così. Odio sforzarmi nelle cose. Tuttavia non voglio lasciare da parte il mio percorso nella scoperta del teatro di William Shakespeare, quindi, eccomi di nuovo qui a parlare dell'opera che ho letto ad agosto: Coriolano
È uno di quei drammi di cui non conoscevo nulla, quindi per me è stata una prima lettura. Come spesso accade, sono rimasta molto colpita soprattutto dai personaggi femminili, in modo particolare da Volumnia, madre del protagonista, che ha una vera e propria influenza nei confronti del figlio.

22 Aug 2022

Libri

Image: Antonio e Cleopatra, di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare
Lettura di Luglio per il mio progetto #aTeatroconShakespeare

No, non ho dimenticato il mio progetto sul mio caro William Shakespeare. Vado lenta, sì, ma proseguo con gioia questo mio splendido viaggio tra le sue opere. A luglio ho letto (o meglio ri-letto) Antonio e Cleopatra e, oggi, finalmente trovo il tempo per parlarne un po' sul blog. 
Ogni volta che dedico un articolo al Bardo, ho sempre un po' di titubanza. Parlare del suo teatro, a mio parere, richiede attenzione e anche un po' di conoscenza, per questo cerco di avvalermi anche di saggi di autori e autrici che lo hanno studiato, sicuramente meglio di me.
Torniamo nel mondo classico, in particolare quello dell'antica Roma, e in un certo senso si può dire che prosegue un po' la storia del Giulio Cesare. Ma in questo caso, protagonisti sono Marco Antonio e il suo amore struggente verso l'orientale regina, Cleopatra.

11 Jul 2022

Libri

Image: Macbeth, di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare

Lettura di Giugno per il mio progetto #aTeatroconShakespeare 

Con un po' di ritardo finalmente posso scrivere un articolo su una delle mie opere preferite in assoluto di William ShakespeareMacbeth.
La lettura di Giugno non è quindi stata una novità per me, perché ho già avuto modo di leggere e amare questa tragedia, che tra i vari aspetti, secondo me presenta uno dei personaggi più affascinanti dell'opera shakespeariana: Lady Macbeth. Sì, la sua estrema ambizione la corrompe a tal punto da spingerla a compiere gesti spregevoli e a contribuire alla violenza del marito, però, che vi devo dire, per me è un personaggio che resta sicuramente impresso. E con questo titolo concludo il tomo dei Meridiani Mondadori dedicato alle Tragedie.

8 Jun 2022

Libri

Image: Re Lear, di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare

Lettura di Maggio per il mio progetto A Teatro con Shakespeare.

I mesi trascorrono veloci, gli impegni sono tanti, la testa è annebbiata da tanti pensieri, ma il mio progetto su Shakespeare va lo stesso avanti. Continua la (ri)lettura delle Tragedie, e in particolare il mese di maggio l'ho dedicato a Re Lear. 
Follia, contrasti tra genitori e figli, tra anziani e giovani, tra apparenza e realtà, tradimenti, violenza e... morte, be' quest'ultima proprio non può mancare in questo genere di opere. No? 
Pur non essendo tra le mie tragedie preferite, l'ho comunque - di nuovo - molto apprezzata. Del resto è difficile, almeno per me, essere delusi dal bardo.

10 May 2022

Libri

Image:  Otello, di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare

Sono in ritardo, lo so, ma sono giorni in cui l'umore è un po' a pezzi, per vari motivi che non starò a descrivere. Momenti in cui trovo anche difficoltà a riversare sulla pagina scritta pensieri con un senso, in cui non riesco a trovare le parole, a scegliere quelle frasi che più mi sembrano opportune. Ma, intanto, leggo tanto e i libri sul comodino di cui devo e voglio parlare sono sempre di più! Il problema poi è che i giorni del Salone del Libro si avvicinano e concentrerò tutte le mie energie lì, e poi? Succederà un qualcosa di molto bello e molto grande nella mia vita, e il tempo da dedicare ai miei amati libri, per forza di cose sarà sempre più ridotto. Però, non devo abbattermi e così, eccomi qui a riprendere in mano il mio blog e lasciarvi le mie riflessioni su una delle opere che più amo di William Shakespeare: Otello!

6 Apr 2022

Libri

Image:  Misura per Misura, di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare

Con Misura per Misura concludo i Drammi Dialettici e, così, le Dark Comedies e da questo mese mi concentrerò maggiormente nelle mie amate Tragedie.
Se con Troilo e Cressida Shakespeare è andato a indagare sul campo della Fedeltà (e del Tradimento), e in Tutto è bene quel che finisce bene su quello dell'Onore, in quest'opera tutto si concentra sull'ambito della Giustizia.

4 Mar 2022

Libri

Image:  Tutto è bene quel che finisce bene, di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare

Shakespeare, mio caro Shakespeare.
Questo progetto che sto portando avanti ormai dal maggio 2020 è arduo, ma contro ogni aspettativa non mi sono ancora bloccata. Anzi. Mentre proseguo con le sue opere, sto anche leggendo alcuni saggi, che mi permettono un po' di arricchire tutto con qualche sfumatura in più. In dei momenti forse è più facile: alcuni lavori li ho già letti o sono così conosciuti da non aver problemi, in altri casi (come questo), mi approccio per la prima volta al testo, e diciamolo, Shakespeare non va letto con leggerezza. E forse, non sempre riusciamo a scorgere ogni singolo aspetto che viene trattato. In effetti, come dico sempre, io sono solo una semplice lettrice che non ha studiato il suo teatro. Mi piace leggerlo, e approfondirlo con testi di studiosi, ma non sono esperta. Questo ci tengo a ribadirlo con forza. Perché magari può succedere di far piccoli errori nella comprensione del testo.

8 Feb 2022

Libri

Image:  La dodicesima notte (o quel che volete) di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare

Il mio viaggio nel teatro di William Shakespeare prosegue e sono felice ogni volta che vedo qualcuno unirsi alla lettura delle sue opere. No, non sarò mai un'esperta della sua scrittura, ma mi piace leggerlo e approfondire tutto con dei testi di chi lo conosce più di me e lo ha studiato in maniera più accurata. Io resto solo una spettatrice che vuole scoprire i suoi lavori, andando oltre la mera superficie.
A gennaio ho letto l'ultima delle cosiddette Commedie Romantiche: La dodicesima notte (o quel che volete), e mi è piaciuta molto, seppur mi abbia ricordato diverse altre opere. Eppure, è proprio questo che adoro: nel momento in cui decidi di leggere tutto quel che ha scritto un Autore, ti accorgi, pian piano di quei dettagli in comune, di quei personaggi che forse si ripetono con sfumature simili, di quei temi che vengono toccati in più di un'occasione. Ed è molto interessante!

14 Jan 2022

Libri

Image:  Amleto, di William Shakespeare - #aTeatroconShakespeare

Scrivere di Amleto non è facile.
Forse perché è un'opera così amata e conosciuta, e anche complessa, che sovviene quella paura di non riuscire a esprimere al meglio le riflessioni. Non resta che tentare, nella speranza di rendere quantomeno omaggio a uno dei lavori più belli di William Shakespeare.
Questo Dramma della Vendetta, infatti, riesce a incantare sin dalle prime battute. Resta facilmente impresso. Quante frasi, in fondo, ripetiamo di quest'opera, spesso magari neanche facendoci troppo caso? C'è del marcio in Danimarca, la terra in cui è ambientata la storia del giovane principe Amleto e delle sue continue riflessioni sul senso dell'esistenza, sull'essere o l'apparire, sull'agire o restar fermi.

Essere o non essere, questo è il dilemma.

1 Dec 2021

Libri

Image:  Troilo e Cressida, di William Shakespeare • #aTeatroconShakespeare

E così siamo arrivati a Dicembre.
Già intorno a me sento parlare di Natale, di decorazioni, di gioia e colori. E io torno a trasformarmi, come ogni anno, in un piccolo Grinch. Sì, sono ripetitiva, ma è più forte di me. Più passano gli anni e più sento poco questa festività. Ho solo voglia di fare piccoli pensieri nati dal cuore, e stare con la mia famiglia. Sperando che almeno quest'anno io possa tornare a casa. Dita incrociate.
Chiacchiere sulle festività a parte, oggi vi parlo di un'altra opera del mio caro Shakespeare. Una di quelle di cui ho sentito parlare poco e niente, ma che ho apprezzato e mi ha anche fatto riflettere molto (poi scoprirete perché)!